Protesi su impianti

Protesi totale

Zirconia

Dentiera

Ceramica

Le protesi fisse su impianti possono essere cementate oppure avvitate su un impianto dentale (corona singola su impianto) o su più impianti dentari (ponti su impianti, protesi totali fisse su impianti oppure overdenture su impianti, quest’ultime rimovibili).

PROTESI FISSE

La protesi fissa è la riabilitazione di uno o più elementi dentari massivamente compromessi dalla carie o fratturati o devitalizzati o mancanti, mediante una corona protesica, (o capsula), o mediante una riabilitazione parziale fissa (o ponte).
Per maggiori informazioni

TECNOLOGIE DIGITALI IN PROTESI DENTARIA

Le moderne tecnologie di stampaggio 3D applicate all’odontoiatria protesica ed implanto-protesica hanno permesso di sviluppare negli ultimi decenni sofisticati sistemi meccanici per la produzione di protesi dentarie che presentino allo stesso tempo elevati gradi di precisione e di resistenza: i sistemi CAD-CAM.

Per maggiori informazioni

PROTESI SU IMPIANTI

Gli impianti dentali sostituiscono la radice dell’elemento dentale perduto. Nel caso di protesi fisse su impianti, i pilastri sono rappresentati dai monconi costruiti sugli impianti stessi. Il vantaggio, rispetto alle protesi fisse su denti naturali è che non devono essere limati i denti naturali a moncone per fungere da pilastro del ponte.

La protesi su impianto quindi può permettere di essere più conservativa per i denti naturali adiacenti alla lacuna, ma necessita dell’intervento chirurgico per inserire l’impianto nell’osso e del periodo di guarigione che permetta all’impianto di fissarsi nell’osso mediante il processo di osteointegrazione.

La forza masticatoria che può esser esercitata sulle protesi su impianti è maggiore rispetto agli altri tipi di protesi in quanto nella protesi su impianti questi sostituiscono anche le radici dei denti mancanti, non solo la corona. Diminuisce peraltro, la percezione della forza masticatoria applicata perché gli impianti non ripristinano il legamento parodontale che lega in natura la radice del dente all’osso e che permette di percepire l’intensità delle forze applicate nonché la posizione stessa del dente.

La riabilitazione protesica per il riposizionamento di denti mancanti permette di bloccare le alterazioni del morso, della posizione dei denti, dell’aspetto estetico e dell’efficienza masticatoria di tutta la bocca a cui si andrebbe incontro se la perdita dei denti non venisse curata.

La protesi dentaria è quindi fondamentale per ridurre o eliminare futuri problemi a livello del cavo orale, nonché di tutto il suo apparato muscolare e articolare.

× Contattaci con WhatsApp