Protesi Fisse

Protesi totale

Zirconia

Dentiera

Ceramica

La protesi fissa è la riabilitazione di uno o più elementi dentari massivamente compromessi dalla carie o fratturati o devitalizzati o mancanti, mediante una corona protesica, (o capsula), o mediante una riabilitazione parziale fissa (o ponte).

PROTESI SU IMPIANTI

Le protesi fisse su impianti possono essere cementate oppure avvitate su un impianto dentale (corona singola su impianto) o su più impianti dentari (ponti su impianti, protesi totali fisse su impianti oppure overdenture su impianti, quest’ultime rimovibili)
Per maggiori informazioni

PROTESI MOBILE

Le protesi mobili sono fissate mediante dei ganci (metallici o anche estetici in resina bianca o trasparente) sui denti sani residui, se presenti in bocca, ma si appoggiano anche sulla gengiva in modo da distribuire meglio la forza masticatoria e per garantire una maggiore stabilità e ritenzione alla protesi stessa
Per maggiori informazioni

TECNOLOGIE DIGITALI IN PROTESI DENTARIA

Le moderne tecnologie di stampaggio 3D applicate all’odontoiatria protesica ed implanto-protesica hanno permesso di sviluppare negli ultimi decenni sofisticati sistemi meccanici per la produzione di protesi dentarie che presentino allo stesso tempo elevati gradi di precisione e di resistenza: i sistemi CAD-CAM.

Per maggiori informazioni

PROTESI FISSE

La protesi fissa è la riabilitazione di uno o più elementi dentari massivamente compromessi dalla carie o fratturati o devitalizzati o mancanti, mediante una corona protesica, (o capsula), o mediante una riabilitazione parziale fissa (o ponte).

Le protesi fisse sono cementate ai denti naturali oppure ancorate agli impianti e, al contrario delle protesi rimovibili, non possono essere rimosse dal cavo orale dal paziente.

Nel caso di ponti, gli elementi dentari su cui si appoggia la protesi sono detti denti pilastro. Questi elementi vengono preparati a “moncone” di congrue dimensioni e forma per garantire il corretto posizionamento del ponte stesso. Questo ripristinerà la forma e la funzione dei denti mancanti; è composto da un gruppo di corone interconnesse che riproducono i denti mancanti e quelli su cui vengono fissati: i denti pilastro.

Uno dei materiali più utilizzati per le protesi fisse è la ceramica accoppiata ad una struttura interna di metallo oppure, più recentemente, la ceramica integrale.

La ceramica è particolarmente apprezzata da pazienti e operatori per le sue elevate caratteristiche estetiche e di durezza. Si possono utilizzare anche materiali compositi con o senza rinforno con fibre in vetro. Questi materiali permettono di raggiungere ottimi risultati estetici, ma sono considerati meno stabili, in quanto presentano una minore durezza e maggiore porosità a contatto con l’ambiente umido del cavo orale. Di conseguenza, nel tempo, posso andare incontro più facilmente a modifiche delle caratteristiche estetiche o ad usura dovuta alla masticazione o a parafunzioni come serramento e bruxismo.

× Contattaci con WhatsApp